Viaggiare a Fuerteventura. Consigli e informazioni sull’isola delle Canarie

Lo scorso 23 Marzo 2012, il team del progetto elements01 si è concesso una vacanza nell’isola di Fuerteventura, nell’arcipelago delle isole Canraie.

La prima volta che vidi quest’isola fu 12 anni fa e, come ora, ne rimasi altamente affascinato e rapito. In questi ultimi anni, spesso ho raccontato della mia prima esperienza a compagni e colleghi riportando loro situazioni e modi di vivere sull’isola particolarmente fuori del comune e affascinanti.

Dodici anni fa rimasi colpito dallo spirito libero e naturalista dei residenti e turisti dell’isola, del comune modo di vivere all’aria aperta lontano dal consumismo e dal caos; oggi, a distanza di tempo, mi sono scontrato con una realtà molto diversa, fatta di una moltitudine quasi spropositata di Italiani, dall’assenza onnipresente di nudisti e dalla maggiore occidentalizzazione dei contesti.

Oggi viaggiando a Fuerteventura per praticare sport quali Surf, Windsurf, Kite, Immersioni e molto altro, si incontrano sulle spiagge adibite a queste attività, moltissimi italiani residenti da anni o anche da pochi mesi sull’isola; ci si ritrova a contemplare il mare, a camminare per le vie di Corralejo o El Cotillo affiancati da nostri connazionali che hanno scelto questo paradiso turistico per la calma e per la vita meno cara che si può vivere.

La presenza massiccia di italiani sull’isola di Fuerteventura, ha contribuito oggi al reperimento di cibi caratteristici e importazioni maggiori di prodotti made in italy. I moltissimi ristoranti presenti sull’isola, oggi offrono Pizza e piatti tipici elaborati con prodotti tipici italiani quali la mozzarella e vari formaggi, un tempo impensabili.

Nel mio primo viaggio 12 anni fa, la Pizza condita con mozzarella era un sogno per l’impossibilità di importare questo alimento; oggi si trova e si può mangiare di tutto come in Italia; ancora una volta il turismo e l’insediamento di massa di noi occidentali, non è soltanto un problema, ma anzi un catalizzatore.

Dove mangiare a Fuerteventura. Ristoranti e Tapas Bar

Il nostro soggiorno nell’isola di Fuerteventura si è svolto nella cittadina di Corralejo, nel Nord dell’isola all’interno della struttura Melrose Place. Qui, avendo a disposizione il nostro appartamento, abbiamo cucinato e provveduto ad ogni esigenza culinaria facendo spesa nei vari supermercati della zona.

Anche soggiornando in una casa, si ha comunque la possibilità di pranzare e cenare a prezzi bassissimi e convenienti praticamente ovunque; evitando le grandi bisteccherie e roba del genere sulla via principlae di Corralejo, ci siamo addentrati nelle vie perpendicolari alla stessa e siamo rimasti entusiasti della varietà di Ristorantini e Tapas bar dove magiare.

Questi sono alcuni posti che vi consigliamo e che speriamo possiate trovare nel vostro prossimo viaggio a Fuerteventura:

  • ULI, una tavola calda gestita da una famiglia di Veneti. Un posto semplice e davvero rinomato per i residenti dell’isola. Andrea, il titolare, vi presenterà i propri piatti con dedizione e simpatia in un perfetto lessico veneziano. Da trovare e da provare!
  • I Love Pizza, simpatica pizzeria gestita da una coppia di ragazzi toscani che fa pizza al trancio bassa ma davvero deliziosa. Da provare se avete nostalgia della nostra Pizza.
  • Casa Marcos, antica casa tipica ristrutturata con una certa cura un pò fuori corrajelo, a circa 15 minuti. Viene definita una Tapas bar, ma a noi è sembrato un vero ristorante pulito, tipico e davvero fenomenale. Trovatelo e provatelo.
  • La Marquesina, situata al porto di Corralejo. Abbiamo provato una paella di pesce freschissimo, preceduta da un piatto di calamari e siamo rimasti a bocca aperta. Trovatelo e provatelo.
  • Koffee Spot, situato nel paesino di El Cotillo, troverete questo Tapas bar e non solo gestito da questi ragazzi di Roma. Loro sono davvero simpatici e alla mano e la loro cucina, preparata da Dario è sublime e variegata. Personalmente abbiamo pranzato da loro diverse volte e abbiamo gustato una varietà di piatti di pasta eccellenti e variegati. Ottimi i dolci per la colazione e il loro caffè e degno di essere italiano. Trovatelo e provatelo, merita davvero.

Dove soggiornare a Fuerteventura. Appartamenti e Residence

Ogni volta che mi muovo in giro per il mondo, sono sempre contrario al soggiorno in albergo; mi piace immergermi nel contesto del luogo che mi ospita, dormire magari con i rumori della città e incontrare persone del posto.

Tutto questo è possibile se si dorme in strutture comuni come appartamenti e residence e in Fuerteventura ne esistono diverse. Personalmente ho scelto la struttura Melrose Place, a due passi dalla via principale di Corralejo e situata in una delle zone residenziali più carine e tranquille del posto.

Il Melrose Place è una sorta di villa con piscina contenente dieci appartamenti provvisti di tutto il necessario per sentirsi a casa propria. Ogni mattina un simpatico ragazzo, Marco viene a pulire il giardino, sistemare la piscina e dialogare con i residenti della casa, dispensando magari consigli su dove sarà buono uscire con il surf o magari mangiare la sera. Il proprietario, Claudio è estremamente alla mano e cordiale; una persona che davvero ti invita a tornare. Di seguito alcune foto:

viaggiare_fuerteventura_1 viaggiare_fuerteventura_2

Contattatelo su Facebook e non ve ne pentirete.

Cosa fare a Fuerteventura. Sport ed escursioni

Il nostro viaggio a Fuerteventura è stato sostanzialmente per due motivi, fare Surf e scattare foto. Ogni giorno, aiutati da un ottimo periodo di onde, abbiamo girato per la costa nord alla ricerca di uno spot dove uscire. Posti come Bristol, La Hennerosa, Punta Gorda, Hierro, Majanicho, Playa de Esquinzo, Suicidios e tanti altri ci hanno offerto onde davvero di qualità, con buona frequenza e periodo davvero elevato.

In questi ultimi anni a Corralejo sono sorti davvero molti Surf Shop e scuole di Surf; mi hanno detto che ne esistono 28…Dunque se non vi andasse di imbarcare la vostra attrezzatura da Surf, potrete tranquillamente affittarla sull’isola. Offerte da 5 euro al giorno sono quasi in ogni negozio; attenzione però: se siete dei Pro, sarà meglio portare la vostra tavola; scarseggiano le misura piccole.

A questo proposito vogliamo consigliarvi la visione di questo bellissimo video realizzato dallo studio Beat Fly, capace di racchiudere l’essenza dell’Isola di Fuerteventura:

Il secondo scopo del viaggio è come annunciato, il desiderio di portare a casa un bel servizio sull’isola e per questo, abbiamo contattato i ragazzi di Photo Canarias.

Il loro Tour organizzato prevede alcune giornate da concordare insieme che vi porteranno alla scoperta di alcuni scorci e Mirador dell’isola davvero mozzafiato. Abbiamo girato e raggiunto i luoghi a bordo del loro furgone; buona musica e dialoghi creativi hanno accompagnato i nostri spostamenti. Il risultato è stato davvero strabiliante, in grado di farci tornare con scatti di alto livello. Di seguito alcuni scatti:

viaggiare_fuerteventura_6 viaggiare_fuerteventura_4 viaggiare_fuerteventura_5 viaggiare_fuerteventura_7
viaggiare_fuerteventura

A questo punto non mi resta che sperare di aver redatto un breve, ma interessante articolo capace di farvi pensare ad una vacanza nell’isola di Fuerteventura.

Condividi questo Articolo
Shares